Attaccanti di gennaio, che flop. Da Mandzukic a Pellé, quanta fatica per tutti

Salvo qualche eccezione, tipo Ounas o Torregrossa, quasi nessuna punta arrivata con l’ultimo mercato ha già lasciato il segno. La realtà parla di atleti fuori forma, problemi fisici e basso feeling con il gol

Il calciomercato è terra di sogni, anche in una sessione invernale che sin da subito si è prospettata avara di colpi da novanta, per ovvi motivi. Ci sono squadre che lo affrontano per puntellare lacune in rosa o infortuni della prima metà di stagione, dirigenti a caccia di occasioni e club che programmano il futuro con giovani di prospettiva.

I giocatori che fanno davvero sognare i tifosi durante il mercato sono però gli attaccanti, con la speranza di avere un nuovo bomber in squadra che possa cambiare volto alla stagione. Un punto di svolta, come fu tredici mesi fa Ibrahimovic per il Milan. La sessione invernale del 2021, però, non ha dato queste gioie ai sostenitori, con tutti gli attaccanti acquistati a gennaio dai club di Serie A che stanno faticando enormemente, la maggior parte anche solo a scendere in campo.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *