Cena segreta per la Roma a Torino: tutti compatti verso l’Europa

Il proprietario del ristorante Catullo di Torino con Dzeko e Spinazzola. Foto Instagram @catullotorino

Niente social o distrazioni e tutti presenti, staff compreso: l’avventura di Coppa dei giallorossi è ripartita ieri sera in un ristorante a due passi da Po

Una cena senza pubblicità, senza social, in totale tranquillità: è quella che la Roma, in ritiro a Torino tra le due partite contro il Toro (mercoledì scorso) e la Juventus (domani) ha fatto ieri al ristorante “Catullo”, a due passi dal centro e accanto al Po. Presente tutta la squadra al completo, staff compreso, nel massimo riserbo perché i giocatori avevano voglia di vivere una serata tra loro.

A svelare la cena di squadra il profilo social del ristorante e alcuni utenti che hanno ripreso i calciatori mentre uscivano dal locale in direzione del pullman che li stava attendendo. Mascherina per tutti, orario normalissimo, la Roma è rientrata in hotel prima di mezzanotte. A consigliare il ristorante è stato probabilmente Spinazzola, che lo conosce bene per averlo frequentato quando giocava con la Juventus, mentre non si sa chi abbia pagato il conto a fine serata.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *