Lazio, il primo volo dell’aereo è da dimenticare: arriva, ma non riparte

A causa di pioggia, vento e scarsa visibilità, il gruppo biancoceleste ieri sera si è trasferito in pullman all’aeroporto di Lamezia, da dove con un volo Alitalia è arrivato a Fiumicino verso mezzanotte

Il primo volo della Lazio con l’aereo «personalizzato» sarà ricordato per il tre punti ottenuti a Crotone, ma anche per le ansie e le incertezze legate al viaggio in Calabria. Ha inciso pesantemente il maltempo che ha flagellato il crotonese sin da venerdì. Così, già l’atterraggio all’aeroporto Pitagora è stato problematico, causa un forte vento che si era abbattuto sulla zona. Tre giri in più sulla pista prima di trovare le condizioni propizie per toccare il suolo, tra le ansie della squadra di Inzaghi.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *