Juve, non «chi» ma «come» attaccare: ecco la chiave

Ecco la vera stranezza: una squadra di Sarri che fatica a creare e tirare. I gol arriveranno, ma colpisce di più l’immagine di squadra slegata, incerta e ancora ibrida. Gira tutto attorno a questo, più che ai nomi del tridente In questa stagione la Juve non ha segnato quattro volte: contro Fiorentina (tridente Douglas-Higuain-Ronaldo, ma

L’inarrestabile Bayern Monaco rilascia la sua maglia per la Bundesliga 2020-21

Con il suo ottavo titolo consecutivo e il trentesimo nella storia della Bundesliga praticamente alle sue porte, il Bayern Monaco si sta preparando per un nuovo capitolo. In effetti, i bavaresi hanno mostrato al mondo la maglia che indosseranno nella stagione 2020-21, che debutterà questo 10 giugno nel loro duello contro l’Eintracht Frankfurt per la

Un Lautaro da 7, ma i colpi da campione di Eriksen… Jankto, così non va: 5

L’argentino è il più bravo e riscatta la prova opaca di Coppa Italia. Ma l’assist del danese per Lukaku è una perla. La nuova Inter è costruita attorno a lui. Nella Samp bene Bonazzoli Più tiri in porta subiti che parate. Impossibile far di più sul gol incassato, sporca i guanti nel finale deviando una

Conte: «Bisogna ammazzare l’avversario. Romperemo le scatole fino alla fine»

L’allenatore nerazzurro: “Come a Napoli, abbiamo creato molto senza concretizzare. Per alzare trofei serve cattiveria” La vittoria per 2-1 contro la Sampdoria riporta l’Inter a meno sei dalla Juventus. Antonio Conte sorride per il risultato, ma non tutto della sua Inter gli è piaciuto. “Bisogna ammazzare l’avversario, sportivamente si intende. Come a Napoli, dove abbiamo dominato la

Eriksen dice «Pentitevi!», sarà un fattore. La Lu-La è tornata, Moses manca all’ultimo

Il danese mostra tutte le sue qualità, trova spazi e palloni, Lautaro e Lukaku ritornano dopo la Befana Quasi perfetta per un tempo, un po’ in affanno nella ripresa: l’Inter ricomincia in campionato ritrovando i suoi condottieri, Lautaro e Lukaku, e aggiungendoci la classe di Eriksen ora al centro della squadra. Buona prestazione di squadra,

Luis Alberto e l’arte dell’assist: quando si gode di più a far segnare

Il fantasista della Lazio è primo a quota 12, tre più di Gomez. Già due anni fa lo spagnolo è stato il migliore Sì, i gol sono importanti, anzi spesso sono tutto. Ma quanti in meno se ne segnerebbero se non ci fossero assist che a volte sono più belli (e più risolutivi) dei gol?

Carica CR7: «Mai arrendersi». Il tridente va a caccia di gol

Higuain è ancora out, tocca di nuovo a Ronaldo, Dybala e Douglas. Il tecnico ha parlato con Cristiano: «Non deve perdere la fiducia» Il precedente è benaugurante: l’ultima volta che la Juventus rimase per due partite di fila senza segnare era la stagione 2015-16, 0-0 con l’Inter (in campionato) e col Monchengladbach (in Champions) prima del 2-0

Nuovo Eriksen, solito Gasperini. E ora Sarri non ha più scuse

Il danese è entrato nei meccanismi di Conte, l’Atalanta continua a incantare dimostrando che si può ripartire subito forte, a differenza della Juve Dieci giorni e sette partite: il calcio post coronavirus ripartito il 12 giugno dopo uno stop di tre mesi ci ha finora regalato tre match di Coppa Italia (semifinali e finale) e

Gol, estro e varietà: Fonseca, attacco alla Champions

Ora il tecnico ha scelte in tutte le posizioni. La rimonta europea resta nel mirino Chissà, se oltre quelli del presidente, James Pallotta, forse, potrebbe vestire anche quelli del motivatore. D’altronde, sono pochi i bambini statunitensi appassionati di sport, cresciuti senza conoscere il celebre motto di Lawrence Peter “Yogi” Berra: “Non è finita finché non