Lesione all’adduttore: Juve, stagione finita e niente Lione per Douglas Costa

Dopo la botta di Udine e gli esami, la certezza: Sarri perde il brasiliano, che per infortunio ha già saltato 17 partite La brutta notizia è arrivata in mattinata, dopo la risonanza che ha confermato la gravità dell’infortunio: Douglas Costa si ferma, salterà le ultime partite di campionato e, cosa ancora più preoccupante, non ci

Juve flop a Udine: perde 2-1 e spreca il primo match point scudetto

Bianconeri avanti con De Ligt, ma i friulani la ribaltano con Nestorovski e Fofana Festa scudetto rinviata per la Juventus, che perde 2-1 alla Dacia Arena contro l’Udinese. Nulla di grave, il vantaggio (6 punti sull’Atalanta e 7 sull’Inter) resta più che rassicurante e il Tricolore può arrivare battendo domenica la Samp. LA PARTITA — 

Napoli con Politano-Milik-Insigne. Juve, Bonucci riposa: c’è Rugani. Milan con Bonaventura

L’Inter domani a casa Spal con Sanchez titolare e Lukaku dalla panchina. Nei rossoneri Calabria titolare, Sarri con il Sassuolo mescola il centrocampo e davanti c’è Berardeschi ancora insieme a Dybala e Ronaldo La goleada dell’Atalanta sul Brescia ha aperto la 33esima giornata, che prosegue oggi con quasi tutto il programma, sette partite, tra le

Vice Lukaku: in lizza c’è Mandzukic! E rispunta un big a sorpresa…

Il croato, ora svincolato, può tornare in Serie A. In mezzo molto dipende dalla situazione Nainggolan Forti, esperti, curriculum vincente, carattere pure sulla tessera sanitaria. S’è capito da tempo – e in questi giorni ancor di più – che l’esigenza dell’Inter e di Antonio Conte è quella di accostare ai Tonali di turno giocatori “trascinanti”,

Juve, non «chi» ma «come» attaccare: ecco la chiave

Ecco la vera stranezza: una squadra di Sarri che fatica a creare e tirare. I gol arriveranno, ma colpisce di più l’immagine di squadra slegata, incerta e ancora ibrida. Gira tutto attorno a questo, più che ai nomi del tridente In questa stagione la Juve non ha segnato quattro volte: contro Fiorentina (tridente Douglas-Higuain-Ronaldo, ma

Barzagli, ecco tutti i motivi dell’addio alla Juve

L’ex difensore voleva prendersi una pausa dopo aver smesso di giocare, ma il club gli chiese di entrare nello staff per dare una mano a Sarri a inserirsi nell’ambiente bianconero Il giorno in cui ha indossato per l’ultima volta la maglia della Juventus aveva anche la fascia di capitano al braccio. Juventus-Atalanta, una partita che

Higuain decolla in serata. Da Ronaldo a Rabiot, il programma di rientro in gruppo

Sarri lunedì non avrà il gruppo al completo. Gli stranieri, rientrati a poco a poco in Italia, si aggiungeranno agli allenamenti giorno per giorno. Ecco il piano: Cristiano subito, il Duca a margine fino a fine mese come il Pipita, che volerà nella notte Gonzalo Higuain è pronto a partire. Il Pipita decollerà questa sera