Pirlo: «Sarri ha le sue idee, io le mie. L’attaccante? Aspetto…»

Ecco le parole del tecnico, alla vigilia della sua prima in A da allenatore

L’estate di Andrea Pirlo è stata un turbinio di prime volte. La prima presentazione da allenatore dell’Under 23, che non ha mai avuto il piacere di guidare, poi quella da tecnico della prima squadra dopo l’esonero di Maurizio Sarri. La prima amichevole da tecnico bianconero, oggi la prima conferenza stampa pre campionato, domani il debutto in panchina, quasi 5 anni e mezzo aver calpestato per l’ultima volta l’erba dello Stadium da giocatore.

Pirlo stamattina ha testato la squadra all’Allianz nella rifinitura. Contro la Sampdoria non ci sarà di sicuro Alex Sandro, out per una lesione muscolare alla coscia destra, ma non è l’unica grana per il nuovo allenatore: fermi anche Dybala (che ieri si è allenato in parte con la squadra), Bernardeschi, Khedira e De Ligt, Pirlo non è riuscito ad avere per la sua prima il centravanti promesso, Edin Dzeko (atteso a Torino tra domani e lunedì). Ergo, in attacco scelte obbligate: Cristiano Ronaldo, che come certezza non è poco, e il neo acquisto Kulusevski.

Acquisto maglie calcio poco prezzo online,maglia Juventus 2020 personalizzate,per fornire il miglior servizio al prezzo più basso. Benvenuti a questo acquisto.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *